I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva

I Viaggi della Minerva - Agenzia viaggi di Arezzo Specializzata in tours

minerva Viaggi Infoline

I Nostri Viaggi

I Nostri Viaggi » MASSA MARITTIMA E LAGO DELL' ACCESA

MASSA MARITTIMA E LAGO DELL' ACCESA

MASSA MARITTIMA E LAGO DELL' ACCESA

"Nelle Colline Metallifere Grossetane"

Partenza alle ore 7.15 da Arezzo Via Erbosa (unico luogo di ritrovo previsto da Arezzo città per questo itinerario).
Possibilità di salita a: Pieve al Toppo, Monte San Savino, Lucignano, Rigomagno, Colonna del Grillo.
Sosta per la colazione. Introduzione in pullman e guida per l’intera giornata: Dott Michele Tocchi.
Arrivo a MASSA MARITTIMA. La città, quasi interamente avvolta nelle mura, si estende con le sue forme medievali, in una regione collinare ricca di giacimenti metalliferi. Chiamata durante il Medioevo “Massa Metallorum”, fu celebre per il “codice minerario” del 1310, che è considerato la prima codificazione in materia. E’ divisa in due parti, chiamate rispettivamente “Massa Vecchia” (ove prevale lo stile romanico con influenze gotiche) e “Massa Nuova” (ove prevale la linea ogivale). Visteremo il centro storico, passeggiando fra la Piazza Garibaldi, il Palazzo Pretorio, la Casa e la Torre del Biserno, cui si addossa il Palazzo Comunale. Momento centrale della nostra visita sarà il Duomo, intitolato all’Assunta e a San Cerbone, del quale sull’architrave del portale sono rappresentati cinque episodi della vita. Venne costruito in forme pisane, fra il XII° e il XIII° secolo, sul luogo di una chiesa preesistente; la facciata, recentemente restaurata fra il 1990 e il 2000, è in stile romanico, con pinnacoli di impronta gotica aggiunti in epoche posteriori. Il campanile, originale fino alle prime bifore, è stato parzialmente rifatto agli inizi del Novecento. L’esterno dell’abside è pressoché identico all’esterno dell’abside del Duomo di Arezzo. L’interno è a tre navate divise da colonne di travertino di differente altezza, sormontate da capitelli di stile corinzio e composito con foglie e animali. Le opere di rilievo che ammireremo: il fonte battesimale del 1267 di Giroldo da Como sulla navata destra, ricavato da un unico blocco di travertino; la “Natività di Maria” di Rutilio Manetti (sec. XVII); la marmorea Arca di S.Cerbone (dietro al coro nell’altare maggiore); nella Cappella della Madonna, una pala di inizio Trecento raffigurante la Madonna delle Grazie, attribuita a Duccio da Boninsegna. Proseguiremo poi la nostra visita della città con la Chiesa di S.Agostino, e la piacevole passeggiata nel vecchio borgo alla scoperta delle botteghe artigiane dove si possono acquistare pietre lavorate, minerali da collezione, armi di tipo medievale e ferri battuti. Seguiranno momenti liberi per la pausa pranzo, da consumarsi in maniera individuale. Consigliamo di recarvi nel tempo libero al Museo Archeologico Giovannangelo Camporeale (presso il Palazzo del Podestà) che conserva principalmente i reperti etruschi provenienti dagli scavi effettuati preso il Lago dell’Accesa, utile per comprendere meglio la nostra tappa pomeridiana.
Il biglietto di ingresso, ha costo contenuto: €3, ed €2 per gli over 65 e gli under 18.
Nel primo pomeriggio, breve spostamento di circa 10 km al LAGO DELL’ACCESA. Faremo prima una veloce visione del Lago, piccolissimo, sul fiume Bruna: 14 ettari, ma con una profondità fino ai 50 metri, immerso in un ambiente naturalistico di pregio con un fitto bosco di querce e di lecci. Successivamente, escursione a piedi nel Parco Archeologico. Si tratta di un insediamento etrusco, con necropoli e fondazioni di edifici connessi allo sfruttamento dei giacimenti metalliferi circostanti. L’area è stata oggetto di una intensa attività archeologica negli anni 20 e 30 del XX secolo, e poi ricominciata a partire dagli anni 80 da parte dell’ateneo fiorentino, sotto la direzione del Prof Giovannangelo Camporeale, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica della Toscana.
Seguirà viaggio alla volta di Arezzo con rientro previsto per ore 20.30 – 21.00 circa.
€58
Acconto € 30.
Bus gt + visita guidata a cura del Dott Michele Tocchi a Massa Marittima e al Parco Archeologico dell’Accesa
 
Numero chiuso, con capienza limitata al 50% dei posti disponibili nel bus: massimo 27 iscrizioni
Richiederemo autocertificazione anti covid. Obbligo di mascherina per tutto il viaggio e rilevamento della temperatura alla partenza. Non saranno validi per questo itinerario sconti e promozioni. La definizione del saldo completo della quota dovrà avvenire entro 1 settimana dalla partenza. La distribuzione dei posti sarà effettuata in base alle norme di distanziamento in maniera da occupare l’intera pianta del bus fino all’ultima fila.

Data Responsabile Prezzo
Il 23 maggio 2021 Marco Fabbrini 057522476 e 3497866062 58,00