I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva I Viaggi della Minerva

I Viaggi della Minerva - Agenzia viaggi di Arezzo Specializzata in tours

minerva Viaggi Infoline

I Nostri Viaggi

I Nostri Viaggi » FIRENZE, I LUOGHI DI DANTE

FIRENZE, I LUOGHI DI DANTE

FIRENZE, I LUOGHI DI DANTE

FIRENZE "I LUOGHI DI DANTE"
NEL SETTIMO CENTENARIO DELLA MORTE

Partenza da Arezzo in treno alle ore 08,44.
Arrivo a Firenze, stazione Santa Maria Novella, e inizio della visita guidata a cura del Dott Michele Tocchi con prima tappa presso la chiesa di Santa Maria Maggiore, dove ammireremo la tomba di Brunetto Latini, maestro di Dante, ma anche la bellissima pala con la "Madonna e il Bambino" su fondo oro dipinta da Coppo di Marcovaldo negli anni in cui Dante era adolescente, e che potrebbe aver inciso non poco sul suo immaginario. Proseguimento verso piazza Duomo, dove ammireremo con attenzione i ricchi esterni del Battistero, altro luogo dantesco per eccellenza; qui infatti egli fu battezzato e qui avrebbe desiderato essere pubblicamente incoronato "poeta". Pochi passi più avanti sosteremo nell' angolo definito "sasso di Dante", perché qui il poeta pare fosse solito ritirarsi in meditazione. Raggiungeremo poi piazza Signoria, per ammirare gli esterni e i cortili monumentali di Palazzo Vecchio, storica sede del governo cittadino, cui Dante partecipò attivamente anche in qualità di Priore; nei pressi del palazzo osserveremo anche i suggestivi resti della chiesa romanica di San Piero Scheraggio, che accolse tante pubbliche assemblee nel corso delle quali Dante prese la parola e nel vicino piazzale degli Uffizi ammireremo la statua dedicata al poeta in epoca lorenese (1842), collocata tra quelle dei toscani illustri, opera dello scultore livornese Paolo Emilio Demi.
Pausa pranzo (libera): nelle vie e viuzze retrostanti palazzo Vecchio abbondando bar e trattorie presso cui poter effettuare il pasto. Dopo la pausa pranzo, passando per un fitto dedalo di viuzze medievali del tempo di Dante, raggiungeremo piazza Santa Croce, dove ammireremo le numerose belle facciate e soprattutto il monumento nazionale dedicato a Dante dopo l' Unità d' Italia (1865) in occasione del sesto centenario della nascita; opera dello scultore Enrico Pazzi, la statua nasconde non pochi aneddoti e curiosità. Da piazza Santa Croce ci dirigeremo poi verso il "quartiere dantesco", l'angolo di Firenze dove Dante è nato e cresciuto; qui ammireremo la sua casa natale (esterni) e la vicina chiesa di Santa Margherita de' Cerchi, dove consolidata tradizione vuole sia avvenuto il primo incontro tra Dante e Beatrice. La passeggiata si dirigerà poi verso via Por Santa Maria - via delle Terme, dove ammireremo alcune delle case torri delle più importanti famiglie fiorentine del tempo di Dante, protagoniste di grandi fatti di sangue citati dal poeta ( in particolare le case torri dei Buondelmonti e dei Donati); il percorso terminerà presso il Ponte Santa Trinita, luogo di numerosi incontri tra Dante e Beatrice citati nella "Vita Nuova"  e immortalati dai pittori romantici e preraffaelliti dell' Ottocento.
Tempo libero per gradevole passeggiata da ponte Santa Trinita - via Tornabuoni fino alla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella per il rientro.
Rientro previsto per le ore 19,15 circa
€45
Acconto €20
Viaggio in treno a/r Arezzo – Firenze Santa Maria Novella
Walking tour ed itinerario a cura del Dott Michele Tocchi
Noleggio del sistema auricolari whispers incluso per tutta la giornata
 
Non sono usufruibili per questo itinerario: sconti, vouchers e buoni promozionali, né sono previste riduzioni per minorenni o famiglie

Data Responsabile Prezzo
Il 16 maggio 2021 Marco Fabbrini 057522476 e 3497866062 45,00